domenica 25 marzo 2012

Il Papa e Calderon: nuove regole al commercio delle armi (Gagliarducci)

Clicca qui per leggere il commento.

1 commento:

Raffaele Ibba ha detto...

Le "piccole" armi e le armi cosidette "leggere", come quelle che fabbrica la Beretta, sono le armi che fanno le guerre in Africa, per esempio.
Sono le armi delle principali ingiustizie ed iniquità che esistono al mondo. Noi ne siamo responsabili finché non agiamo sui nostri governi perché questo scempio finisca. Come per le mine antiuomo e antibambino che continuiamo a produrre e vendere.
Infine il commercio delle armi è tutto ed interamente controllato dai servizi dei vari governi.

ciao
r